Subentro nell'assegnazione

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

ufficio competente: Ufficio Utenti (Area Gestionale) - Tel. 0425/204910

modalità di inizio della procedura:
Istanza del richiedente.

documentazione necessaria:

Del richiedente: stato di famiglia;attestazione circa la sussistenza dei requisiti per la permanenza nell'alloggio; codice fiscale; copia di un documento di identità dell'assegnatario; certificato di morte se del caso, oppure certificato anagrafico attestante l'abbandono dell'alloggio da parte dell'assegnatario ed eventuale sua rinuncia all'assegnazione in favore del richiedente.

modulistica: richiesta di subentro nell'assegnazione (scarica pdf)

descrizione della procedura:

L'Azienda verifica l'esistenza del diritto al subentro in capo al richiedente, che non sussistano condizioni ostative alla permanenza nell'alloggio, che non sussista morosità. In caso di verifiche positive invita con lettera il richiedente per procedere alla stipula di un nuovo contratto di locazione.

note e osservazioni:

Per la stipula di un nuovo contratto di locazione occorrono: 

  • copia della lettera di invito
  • ricevuta del versamento relativo alle spese contrattuali da effettuarsi presso la Tesoreria della Cassa di Risparmio di PD e RO
  • documento di riconoscimento valido
  • codice fiscale
  • n°4 marche da bollo (attualmente £ 20.000 ciascuna).