Norme buon vicinato

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

ufficio competente: Segreteria dei Servizi Gestionali - Tel. 0425/204945

obblighi degli inquilini: gli inquilini sono tenuti a rispettare le norme di buon vicinato, nei rapporti fra loro e con gli occupanti di fabbricati vicini.

Gli inquilini devono, in particolare:

  • astenersi dall'uso esclusivo di spazi e servizi comuni;
  • utilizzare gli spazi ed i servizi (sia comuni che esclusivi) in base alla loro destinazione d'uso, tenendoli puliti ed in ordine;
  • curare il rispetto delle norme di buon vicinato anche da parte di ospiti e familiari.
     

E' vietato:

  • modificare radicalmente la struttura e l'aspetto del fabbricato e delle sue pertinenze;
  •  alterare il funzionamento degli impianti d'uso comune;
  • adibire l'abitazione a sede di azienda o studio professionale, fatte salve le regolari attività di lavoro a domicilio;
  • collocare piante e strutture nei giardini senza la preventiva autorizzazione dell'ATER, in base alle norme del Codice Civile e dei Regolamenti Edilizi Comunali.
     

Gli inquilini devono rispettare le disposizioni dei regolamenti comunali in materia di igiene. In caso di violazione l'Azienda segnalerà i fatti all'Autorità competente per i provvedimenti del caso. Le gravi contravvenzioni ai regolamenti saranno segnalate ai comuni che potranno disporre la revoca dell'assegnazione.