Decadenza dall'assegnazione

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

ufficio competente: Ufficio Utenti (Area Gestionale) - Tel. 0425/204910

modalità di inizio della procedura:

D'ufficio dall'Azienda, a seguito di controlli o segnalazioni delle Autorità, degli Amministratori di condominio, di Enti vari.

descrizione della procedura:

L'Azienda informa l'Amministrazione Comunale competente la quale a sua volta contesta all'assegnatario i fatti che possono essere causa di decadenza dall'assegnazione e lo invita a presentare proprie controdeduzioni. Il Comune valuta la situazione ed invia la documentazione alla Commissione Provinciale per le decadenze presso l'ATER la quale esprime il parere sulla decadenza dell'assegnazione.

note e osservazioni:

L'Amministrazione comunale, in caso di parere favorevole emette il provvedimento di decadenza dall'assegnazione. Tale provvedimento comporta la risoluzione di diritto del contratto di locazione e il rilascio immediato dell'alloggio (anche se può essere concessa una dilazione non superiore ai sei mesi); inoltre il provvedimento costituisce titolo esecutivo nei confronti di chiunque occupi l'alloggio. Lo stesso può essere impugnato solo in sede giudiziaria.