Condominio

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

ufficio competente: Ufficio Patrimonio (Area Gestionale) - Tel. 0425/204957

definizione:

Il Condominio è una situazione di fatto e di diritto,consiste in un fabbricato in cui coesistono più proprietari di appartamenti. Di fatto il condominio sorge quando l'ATER (primo proprietario) comincia a vendere gli alloggi. Il Codice Civile prevede che se i proprietari sono più di quattro è necessario che sia nominato un amministratore. Se sono più di dieci deve essere formalizzato uno specifico Regolamento di Condominio.

descrizione della procedura:

Il Condominio viene costituito a richiesta dei proprietari o d'ufficio in occasione delle vendite. L'Azienda redige le tabelle millesimali in base al valore degli appartamenti e la bozza del regolamento condominiale (per quanto dovuto), acquisisce le adesioni dei proprietari di alloggi, convoca la prima assemblea del condominio per la formale costituzione e la nomina di un Amministratore.
Qualora l'Azienda sia proprietaria di una minoranza degli alloggi del fabbricato, la restante proprietà può promuovere la prima assemblea del condominio per la formale costituzione e la nomina di un Amministratore.
L'attività dell'Azienda per la costituzione del condominio ha un costo che viene ripartito tra tutti i proprietari, in rapporto alle loro quote di comproprietà.

note e osservazioni:

La vita del condominio è disciplinata dal Codice Civile, nonché da eventuali norme regolamentari che i condomini ritengono di approvare. I principali adempimenti dell'Amministratore sono la stesura del rendiconto annuale della sua gestione, del bilancio consuntivo delle spese sostenute nell'esercizio precedente e del bilancio preventivo delle spese da sostenere nell'esercizio successivo. Anche la responsabilità di una corretta gestione degli spazi e dei servizi comuni del condominio compete all'Amministratore.